I semi nei pomodori fanno male al nostro organismo? O ne puoi trarre benefici? Ecco la risposta.

Proprietà dei semi di pomodoro: scopri perché fanno bene!

Sappiamo che i pomodori sono frutti che apportano grandissimi benefici alla salute: vediamo insieme quali sono le proprietà dei semi di pomodoro, una delle parti più importanti di questo frutto.

I semi di pomodoro sono forse una delle parti di questo frutto verso le quali c’è meno fiducia. Si sa che il pomodoro contiene diverse componenti che sono benefiche per il nostro organismo. Questo frutto ha, infatti, proprietà antiossidanti e dimagranti e contiene svariate vitamine e sali minerali: tutti elementi che portano chiunque lo mangi ad ottenere un organismo più sano.

Mentre nessuno mette in dubbio le proprietà e i benefici che il pomodoro apporta, sono in molti a ritenere che i semi di pomodoro facciano male, in particolare che abbiano un’azione dannosa sui nostri reni. Non c’è nulla di più sbagliato: vediamo di sfatare insieme questi miti.

Innanzitutto, i semi di pomodoro non causano in alcun modo i calcoli renali o il peggioramento delle crisi di diverticolite, né aumentano i rischi di soffrirne. Tuttavia, per le persone che già soffrono di questi problemi, è bene togliere i semi prima di mangiare il pomodoro.

Altri ritengono che il consumo di semi di pomodoro sia dannoso per il pancreas e la cistifellea: in realtà questi sono di beneficio, in quanto aiutano a far funzionare correttamente l’apparato digerente e a combattere le malattie del fegato. Lo stesso vale per le persone affette da gotta: i semi contengono una scarsa quantità di purine, quindi possono essere consumati tranquillamente da persone che soffrono di questa patologia.

Uno dei benefici principali che i semi di pomodoro apportano è quello della fluidificazione del sangue. Dai semi di questo frutto è stato, infatti, estratto un gel che rende più fluido il sangue, evitando trombosi e coaguli. Secondo alcuni ricercatori, questo gel, che è appunto incolore e inodore, può essere aggiunto agli altri cibi. Questo speciale succo anti-coagulo può dunque andare a sostituire la classica aspirina. Non avendo effetti collaterali, è anzi un ottimo medicinale naturale.

Leave a Reply