Rosso Valentino: la storia della moda

Chi non ama il famoso Rosso Valentino? Emblema della moda italiana, simbolo della passione del buon gusto e dell’amore per lo stile, del romanticismo e della raffinatezza. Un colore intramontabile, un must have da avere all’interno del proprio armadio, il Rosso Valentino non passerà mai di moda grazie al suo celebre stilista Valentino Garavani.
Chi nella vita non ha mai sentito l’esigenza di indossare il colore-simbolo di Valentino Garavani? Il Rosso Valentino è la celebre tonalità cromatica a metà strada tra il carminio, porpora e rosso brillante.

 

Indossato dalle donne più belle ed affascinanti a livello globale, dalle Dive e dalle Star Hollywoodiane, il Rosso Valentino è il colore del successo, della femme fatale, della sensualità e del romanticismo.

Impeccabile, il Rosso Valentino è legato al gusto, all’impegno ed alla passione per la moda del suo intramontabile Maestro, Valentino Garavani.
Una vita spesa per la sua più grande passione, la Moda e le passerelle; fin da bambino Valentino Garavani rimane affascinato da questo mondo.
Nato a Voghera nel 1932, Valentino studia stilismo all’École de La Chambre Syndicale de la Couture e fin da giovane si distingue e partecipa ad importanti concorsi.
Entra come collaboratore nella Casa di Moda di Jean Dessès e nel famoso atelier di Guy Laroche dove fa gavetta e nel 1957 realizza il suo sogno: fonda la famosa maison stilistica con l’omonimo marchio.

Inizialmente, gli alti costi di gestione e la filosofia di Valentino di indirizzarsi ad un pubblico elitario fanno quasi “naufragare” il progetto imprenditoriale e la maison rischia di andare in bancarotta.

Assolutamente felice e vincente è stata l’entrata nella maison di moda del compagno Giancarlo Giammetti, con il quale Valentino ha avviato una nuova casa di moda.
Dopo due anni, viene aperto un atelier a Roma e nel 1962, dopo il primo grande trionfo del marchio sulle passerelle del Pitti Moda di Firenze, Valentino si inserisce a pieno titolo nella fama mondiale dei più apprezzati e popolari couturiers.
Dalla prima collezione a Dallas la strada è stata breve: nel 1967 Valentino riceve il Premio Neiman Marcus e la prestigiosa commissione di disegnare l’abito da sposa per le nozze di Jacqueline Bouvier.

Dagli anni Settanta ad oggi Valentino ha vestito le donne più belle e più famose del mondo, ha aperto varie boutique disseminate in tutto il mondo da New York a Parigi, da Ginevra a Losanna fino a Tokyo.

Nel 1985 Valentino ha ricevuto dal Presidente della Repubblica il titolo di Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito, l’anno seguente è stato insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce, nel 1996 Cavaliere del Lavoro.

Una storia tutta in ascesa fatta di tantissimi successi, una vita fatta di passione e di tante vittorie; Valentino un brand sinonimo di alta classe e creatività. Dopo l’acquisto nel 1998 da parte della maison tedesca HDP, il celebre marchio è stato rilevato dal Gruppo Marzotto nel 2002.
Dopo decenni di successi, il Maestro della Moda e fondatore del Rosso Valentino lascia definitivamente il mondo della moda: è il 4 settembre 2007.
Di Valentino Garavani, il mondo della moda rimpiangerà tutto: dalle creazioni, allo stile, dall’eleganza alla passione ed all’intramontabile amore per il celebre Rosso Valentino.

Leave a Reply